Secondo i risultati ottenuti dallo studio SPIRIT-P1, il farmaco ixekizumab è superiore rispetto al placebo nel trattamento di pazienti affetti da artrite psoriasica nella forma attiva.

Ixekizumab è un anticorpo monoclonale sperimentale diretto contro l’interleuchina-17 (IL-17).

SPIRIT-P1 è un trial di fase III randomizzato, in doppio cieco, controllato verso placebo che ha valutato l’efficacia e la sicurezza di ixekizumab in pazienti con artrite psoriasica non trattati precedentemente con farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD). I partecipanti, che presentavano la malattia nella forma attiva da almeno 6 mesi, sono stati trattati con una dose da 160 mg sottocutanea del farmaco più una dose da 80 mg sottocutanea ogni due settimane o ogni 4 settimane.

Con entrambe le dosi, ixekizumab si è dimostrato superiore al placebo nel miglioramento dei segni e dei sintomi della malattia.

Leggi la notizia completa su Pharmastar.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni