Mia figlia, oggi 23enne, a tre anni ha avuto un episodio di anemia emolitica autoimmune. Anni dopo le è stata diagnosticata la malattia di Von Willebrand (riferita come borderline, stadio 0/1) dal Centro Ematologico del dott. Mandelli a Roma. Ora vorrei sapere gli eventuali rischi per lei. Grazie mille.
Monica 

Risponde la Prof.ssa Maria Domenica Cappellini, Direttore dell'Unità di Medicina Generale e del Centro Malattie Rare presso la Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano.

Nessun rischio specifico, deve seguire le misure imposte a tutti: stare in casa.

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Per l'invio del Modulo è necessario prendere visione dell'Informativa e delle Avvertenze di rischio.

I campi segnati con asterisco (*) sono obbligatori
captcha
Ricarica

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni