Uno studio retrospettivo, pubblicato su Arthritis & Rheumatology, mostra che il tocilizumab può avere effetti positivi sui pazienti affetti da malattia di Still dell'adulto (AOSD, Adult Onset Still's Disease).
La ricerca, condotta da un team spagnolo, è stato effettuata su un gruppo di pazienti affetti da AOSD refrattari alle terapie. I pazienti sono stati trattati con tocilizumab, un anticorpo monoclonale umanizzato diretto contro i recettori dell’intereluchina (IL) 6 ed hanno ottenuto miglioramenti notevoli sia dei sintomi sistemici sia di quelli articolari.

Per leggere l'articolo completo clicca qui.

 

Sportello legale

L'esperto risponde

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni