Vaccinazioni Covid, anche il Lazio estende la priorità alle Malattie Rare

Un ulteriore passo avanti dunque, verso quella che ci auguriamo possa diventare una realtà a livello nazionale

La proposta di Osservatorio Malattie Rare non è rimasta inascoltata: da oggi anche la Regione Lazio ha reso noto che dal 5 maggio è garantita la vaccinazione per i titolari di codici di esenzione R, per i nati dal 1962 al 2003.
Un ulteriore passo avanti dunque, verso quella che ci auguriamo possa diventare una realtà a livello nazionale: la priorità di accesso alle vaccinazioni anti Covid-19 per tutti i malati rari.

Riportiamo di seguito le informazioni pubblicate sul sito salutelazio.it.

Dal 5 maggio la prenotazione online è garantita anche  per i titolari di codice esenzione per malattia rara elencati in TABELLA, sempre per i nati dal 1962 al 2003.

Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06 164161841 attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00. Possono prenotare la vaccinazione le persone assistite dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di famiglia convenzionato con il SSR della Regione Lazio.
Il ciclo di vaccinazione consiste in due dosi separate. Con la prenotazione del primo appuntamento sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, da effettuare sempre nella stessa sede.

Per ulteriori informazioni sulla campagna vaccinale nel Lazio vi invitiamo a consultare questo link.

Leggi anche:

Vaccino Covid-19, tutte le informazioni dedicate a malati rari, persone con disabilità e caregiver

 

Articoli correlati

 Sportello legale OMaR

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Malattie rare - Guida alle nuove esenzioni

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni