Premio letterario Angelo Zanibelli 2021

Il concorso è dedicato alle storie di pazienti e caregiver. Tre le categorie in gara: prevenzione e cronicità; salute e innovazione; ricerca e sviluppo

Milano – Il Premio letterario Angelo Zanibelli “La Parola che cura” è quest’anno alla sua nona edizione. Dal 2013 premia le storie dei pazienti e di chi se ne prende cura. A oggi sono più di cinquecento le opere che hanno concorso nelle diverse edizioni: un numero in costante aumento che fa dell’iniziativa un punto di riferimento non solo in ambito sanitario ma anche letterario. Quest’anno si supera la soglia dei 100 titoli iscritti alla competizione, un record assoluto mai raggiunto prima.

Un premio che rinnova, anno dopo anno, il suo obiettivo di sostenere l’importanza e il valore della narrazione come strumento terapeutico e sociale e sensibilizzare il pubblico sui temi della salute e della sanità.

Sono 109 le opere edite candidate al concorso, suddivise nelle tre categorie: prevenzione e cronicità; salute e innovazione; ricerca e sviluppo. La Giuria, presieduta da Gianni Letta e formata da personalità del giornalismo, dell’imprenditoria, della medicina, della politica e della cultura del nostro Paese, si riunirà nelle prossime settimane per procedere alla selezione delle opere finaliste. La lista delle opere in gara è disponibile sul sito del Premio.

Per la sezione Inediti - che lo scorso anno ha premiato “Il cuore di un uomo” di Luca Serafini - le iscrizioni sono aperte fino al 15 settembre 2021. È confermata la collaborazione con Rizzoli editore che pubblicherà e promuoverà l’opera vincitrice di questa categoria.

Mai come quest’anno l’utilizzo sempre più assiduo dei social e il progressivo tempo dedicato alla lettura ha alimentato la partecipazione ai Book Club virtuali. Per dare voce agli appassionati di libri e intercettare un pubblico giovane e fresco, due Bookgrammer d’eccezione, Marta Perego e Stefania Soma (in arte @petuniaollister) dedicheranno a “La Parola che cura” una serie di eventi e conversazioni in cui la community potrà condividere esperienze e punti di vista, identificando l’opera edita in gara a cui aggiudicare una Menzione speciale che verrà ufficializzata in occasione della Cerimonia ufficiale di premiazione prevista per l’autunno 2021. Il coinvolgimento della community ha anche l’obiettivo di raggiungere un pubblico ancora più ampio e intercettare aspiranti scrittori che possano candidare il proprio inedito al Premio.

Il bando del Premio, tutti i dettagli e i termini per la partecipazione sono disponibili qui.

 Sportello legale OMaR

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Malattie rare - Guida alle nuove esenzioni

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni