7 giorni Sanità

Riprendono i lavori del “tavolo dei diritti delle persone fragili”

Il tavolo dei diritti delle persone fragili era stato istituito il 19 dicembre 2019, un paio di mesi prima che anche l’Italia scoprisse il Covid. Dopo una sospensione dei lavori causata dall’emergenza sanitaria, il tavolo si è reinsediato il 9 marzo nella Sala Livatino del Ministero della Giustizia. Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

News Sanità

Si ricorda che martedì 11 gennaio scorso, la XII Commissione della Camera dei Deputati ha deliberato di svolgere un'indagine conoscitiva in materia di "distribuzione diretta" dei farmaci per il tramite delle strutture sanitarie pubbliche e di "distribuzione per conto" per il tramite delle farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale e attuazione dell'articolo 8 del decreto-legge n. 347 del 2001 (legge n. 405 del 2001). Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Martedì 8 marzo è stato avviato alla Camera dei Deputati l’esame , in sede referente ed in I lettura, del ddl recante Delega al Governo per il riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, di cui al decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288 (C. 3475 Governo – relatrice: On. Boldi (Lega). Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Mercoledì 9 marzo, alla Camera dei Deputati, l’On. Giorgio Trizzino (Misto) ha presentato una mozione sulla cura dei pazienti oncologici, impegnando il Governo: ad adottare iniziative per delineare il quadro normativo ottimale per rimuovere ogni ostacolo al fine di garantire il diritto a tutti i cittadini non più soggetti a cure tumorali, di poter accedere al mondo del lavoro, a servizi economici e finanziari, nonché di intraprendere percorsi finalizzati all'adozione di minori; ad adottare iniziative di competenza finalizzate alla prevenzione, nonché ad evitare discriminazioni sociali nei confronti dei malati oncologici, anche prevedendo l'istituzione di un comitato di monitoraggio con il compito di valutare le pratiche discriminatorie; ad adottare iniziative per sensibilizzare, nel limite delle proprie competenze e con apposite campagne di informazione, la popolazione alla cultura della "guarigione dal cancro", nonché ad adottare iniziative normative volte al riconoscimento giuridico di una "guarigione dal cancro"; ad adottare iniziative affinché la mancata tutela del diritto all'oblio oncologico integri un'ipotesi discriminatoria in ambito lavorativo censurabile da parte degli organi preposti al controllo; ad adottare iniziative di competenza, anche di carattere normativo, per agevolare l'accesso all'assicurazione o al credito per le persone che presentano un rischio aggravato a causa di una patologia cancerosa, regolando il diritto all'oblio oncologico senza obbligo dichiarativo qualora ricorrano periodi congrui dalla chiusura dei protocolli terapeutici relativi alla patologia ovvero con obbligo dichiarativo, senza sovrapprezzo o premi aggiuntivi, qualora ricorrano talune condizioni. Per il testo integrale della mozione si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Giovedì 10 marzo, alla XII Commissione della Camera dei Deputati, è stato avviato l’esame, in sede referente ed in III lettura, della ddl recante Disposizioni in materia di trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie, cd. Sunshine Act (C. 491-B Massimo Enrico Baroni, approvata dalla Camera e modificata dal Senato - rel. Provenza (M5S)). Il provvedimento è stato illustrato, ed è stato concordato di fissare alle ore 16.00 di mercoledì 16 marzo il termine per la presentazione di emendamenti. Per i contenuti si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Nella seduta dell’Aula del Senato di mercoledì 9 marzo è stata comunicata l’assegnazione, in sede referente ed in I lettura, alla XII Commissione Sanità del disegno di legge a prima firma della Sen. Gaudiano (M5S) e recante “Disposizioni in materia di assistenza sanitaria territoriale” (S. 2500). L’iter non è ancora iniziato né il Relatore è stato nominato. Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Il 7 marzo si è insediato il nuovo Consiglio Superiore di Sanità, articolato nel Comitato di presidenza, nell’Assemblea generale e in cinque Sezioni. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato il 15 febbraio il decreto con il quale sono stati nominati i trenta componenti non di diritto del CSS. Si tratta di scienziati ed esperti che durano in carica tre anni. Tra le conferme quella del presidente, il professor Franco Locatelli. Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

L’AIFA ha effettuato una ricognizione dei versamenti effettuati dalle aziende farmaceutiche alla data del 4 marzo 2022. Raggiunto il 95,26% dei pagamenti pari a euro 2.626.479.362,93. Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Sulla Gazzetta Ufficiale, serie Generale n. 57 di mercoledì 9-03-2022, è stato pubblicato il decreto del Ministero della Salute del 20 gennaio 2022 recante “Ripartizione programmatica delle risorse alle regioni e alle province autonome per i progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza e del Piano per gli investimenti complementari”. Per i dettagli si rimanda al report completo scaricabile in formato PDF in fondo all’articolo.

Clicca qui per scaricare il report completo di 7 Giorni Sanità.

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni