Quale futuro ci attende in Sanità? A questa domanda vuole rispondere il primo congresso nazionale SIMeF - La salute che verrà, evoluzione e rivoluzione, che si terrà a Sesto San Giovanni (Milano) al Grand Hotel Villa Torretta dal 4 al 6 ottobre 2022.

La velocità del cambiamento in atto del settore delle Scienze della Vita, congiuntamente alle sue complessità, impongono un approfondimento rigoroso delle diverse discipline, attraverso un approccio multidisciplinare ed armonizzato. Per questo il Congresso Nazionale SIMeF 2022 è stato pensato come un grande laboratorio, dove per 3 giorni gli Esperti, i Rappresentanti delle Istituzioni e i Partecipanti potranno condividere idee e attivamente contribuire sul loro dibattito. Le diverse discipline si stanno rinnovando profondamente sotto il profilo metodologico, tecnologico e normativo e l’obiettivo è comprendere meglio questa fase evolutiva.

Il 2022 è probabilmente destinato a rappresentare uno spartiacque tra presente e futuro, per una serie di ragioni. Sarà pienamente avviato il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), con profondi impatti infrastrutturali ed organizzativi.

Aprirà i lavori del Congresso la lettura magistrale del Professor Rosario Rizzuto. A seguire rifletteremo su come anche l’architettura si stia adattando alla nuova gestione integrata dei pazienti, e quali cambiamenti organizzativi siano in atto.

I processi autorizzativi della sperimentazione clinica saranno profondamente modificati grazie all’adozione del Regolamento Europeo n. 536/2014 la cui entrata in vigore si è attesa per anni. Gli aspetti da analizzare sono, quindi, numerosi: la revisione del nuovo processo, le prime esperienze italiane, gli ambiti di rilevanza etica, solo per citarne alcuni. Inoltre, saranno introdotti nella pratica clinica gli studi clinici decentralizzati, oggi possibili proprio grazie ai progressi tecnologici raggiunti.

È recentemente entrato in vigore anche il Regolamento Europeo n. 746/2017 relativo ai dispositivi medico-diagnostici in vitro. Ci interrogheremo sul ruolo dell’Organismo Notificato, sulle sfide per i fabbricanti e sul contributo degli ecosistemi di ricerca pubblico-privato.

Il Rapporto 2022 Horizon Scanning di AIFA conferma l’incremento positivo delle nuove terapie approvate da EMA. Ciò dimostra l’impegno costante in ricerca e sviluppo degli operatori del settore.

Si rifletterà sul valore aggiunto dato dagli avanzamenti in ambito biotecnologico, sui bisogni di cura non ancora soddisfatti, sull’accesso e sulla disponibilità delle nuove terapie. Tema fondamentale e direttamente correlato agli avanzamenti biotecnologici è la sicurezza delle terapie per la salute, anche in conseguenza della contaminazione ambientale da residui di farmaci e della contraffazione e falsificazione di farmaci.

Il Congresso Nazionale SIMeF 2022 (patrocinato da Osservatorio Malattie Rare) si chiuderà capitalizzando quanto emerso dalle 3 giornate di lavori. La varietà e la complessità dei temi affrontati ci impone una profonda riflessione sul capitale umano. Assieme ad accademici ed esperti di selezione del personale cercheremo di capire dove nascono e come vengono selezionate le competenze che definiscono le nuove professioni, motore fondamentale per il progresso.

Per conoscere il programma del congresso, per iscrizioni e per maggiori informazioni clicca qui

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni