L’Associazione Italiana di Miologia, dal 5 all’8 giugno 2024 presso l’A. Roma Lifestyle Hotel, organizza il 24° Congresso Nazionale, la più importante manifestazione annuale in Italia dedicata alle patologie neuromuscolari che vedrà la partecipazione di eminenti medici, ricercatori e professionisti del settore.

Il Congresso, che si svolge con il Patrocinio Osservatorio Malattie Rare, si aprirà con i saluti del Prof. Alfredo Berardelli, Past President della Società Italiana di Neurologia e Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Umane della Sapienza Università di Roma; della Prof.ssa Serenella Servidei, Direttore dell’UOC di Neurofisiopatologia al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma; e del Prof. Giacomo Pietro Comi, Presidente dell’ Associazione Italiana di Miologia, Coordinatore Scientifico del Centro Dino Ferrari e Direttore della Struttura Complessa di Neurologia l’I.R.C.C.S. Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

Le sessioni del congresso si concentreranno sulle ultime innovazioni diagnostico-terapeutiche, riabilitative e gestionali, esplorando patologie come la distrofia miotonica, la miastenia gravis, le miopatie infiammatorie, l’atrofia muscolare spinale e le malattie mitocondriali. Numerosi simposi e letture saranno dedicati a presentare gli aggiornamenti terapeutici su malattie quali la Miastenia Gravis, la Distrofia Muscolare di Duchenne, l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA) e la Malattia di Pompe.

Un focus particolare sarà dedicato alle terapie geniche, alla loro applicazione clinica e all’importanza dei biomarcatori per il monitoraggio dell’efficacia dei trattamenti.

Maggiori informazioni sulla modalità di partecipazione e il programma dettagliato del Congresso, sono disponibili a questo link.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni