Buonasera dottore, a mio papà di 72 anni, tempo fa è stato diagnosticato il mycobacterium intracellulare. Il suo pneumologo per sicurezza ha voluto fargli ripetere l'esame dell'espettorato per vedere se il batterio effettivamente c'è e, se sì, curarlo con l'antibiotico giusto. Mentre stiamo aspettando l'esito dell'esame ci stiamo chiedendo: questo batterio in quanto tempo può provocare danni gravi, nel caso non venga curato? La ringrazio di una Sua cortese risposta,

Maria Teresa

RISPONDE il Prof. Marco Confalonieri, Direttore Struttura Complessa Pneumologia, Ospedale Universitario di Trieste.

Gent. Sig.ra
per fortuna i tempi in cui questo tipo di batteri provocano danni polmonari non sono rapidi perchè si tratta di microorganismi a lenta crescita. E' corretto verificare la presenza del micobatterio a livello delle basse vie aeree, ma a volte l'esame dell'espettorato negativo può non essere sufficiente in presenza di TAC e sintomi suggestivi, pertanto spesso si consiglia l'esecuzione di una broncoscopia che conviene fare in un Centro esperto con annesso laboratorio di micobatteriologia.
Cordiali saluti,

Prof. Marco Confalonieri
SC Pneumologia
Ospedale Universitario di Cattinara, Trieste

Per saperne di PIU' VAI ALLA SEZIONE MALATTIA POLMONARE DA MICOBATTERI NON TUBERCOLARI

 

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni