7 giorni sanità settimana 31 ottobre 4 novembre

Tutti i provvedimenti in ambito sanitario dal 7 all’11 novembre e il calendario della settimana parlamentare dal 14 novembre 2022

Mercoledì 9 e giovedì 10 novembre si sono costituite le Commissioni permanenti del Senato e della Camera dei Deputati (vai all’elenco completo delle Commissioni). Il ruolo delle commissioni è essenziale all’interno dei lavori parlamentari: è lì che si analizzano i disegni di legge, si discutono eventuali modifiche e si riformulano le proposte prima che vengano approvate dalle camere. Sono il luogo in cui si svolge una parte fondamentale e molto concreta della funzione legislativa del Parlamento. Per quanto riguarda l’ambito salute e sanità ricoprono un ruolo centrale la 10a Commissione (Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale), alla quale presidenza è stato eletto Francesco Zaffini (FdI) e la XII Commissione Affari Sociali, alla quale presidenza è stato eletto Ugo Cappellacci di FI.

Per quanto concerne le altre notizie, in questo numero di 7 Giorni in Sanità potrete approfondire:

Clicca qui per scaricare il report completo di 7 giorni sanità, settimana 7- 11 novembre.

NEWS SANITÀ SETTIMANA DAL 7 ALL’11 NOVEMBRE

LE COMMISSIONI DI SENATO E CAMERA

Le commissioni sono organi collegiali, cioè sono formate da più parlamentari che prendono insieme decisioni, e ognuna è specializzata su un ristretto insieme di argomenti. La loro esistenza è regolata dall’articolo 72 della Costituzione, secondo cui la loro composizione deve «rispecchiare la proporzione dei gruppi parlamentari». Oltre alle commissioni permanenti esistono diverse commissioni bicamerali e altre speciali o d’inchiesta che vengono di volta in volta istituite a seconda delle necessità. Fino alla precedente legislatura, le commissioni permanenti erano 14 sia alla Camera che al Senato e avevano competenze sugli stessi argomenti (sono più o meno quelli su cui lavora anche il governo: affari costituzionali, giustizia, bilancio, lavoro, eccetera). Con la riduzione del numero dei parlamentari, applicata per la prima volta in questa legislatura, le commissioni permanenti sono rimaste 14 alla Camera ma sono diventate 10 al Senato. Anche i membri di ciascuna commissione permanente saranno ridotti.

Giovedì 10 novembre si sono costituite le 10 Commissioni permanenti del Senato. Ciascuna Commissione ha provveduto all'elezione dell'Ufficio di presidenza, composto dal Presidente, da due Vicepresidenti e da due Segretari.

Alla 1a Commissione Affari costituzionali sono stati eletti Alberto Balboni, presidente (FdI), Paolo Tosato, vicepresidente (Lega), Dario Parrini, vicepresidente (Pd), Domenica Spinelli, segretario (FdI) e Roberto Cataldi, segretario (M5s).
La 2a Commissione Giustizia sarà presieduta dall'avvocato e senatrice della Lega Giulia Bongiorno (Lega) e poi sono stati eletti Vice Presidenti i senatori Sisler (FDI) e Ilaria Cucchi (Misto-AVS) e Segretari i senatori Rastrelli (FDI) e Verini (PD).
Alla 3a Commissione Affari esteri e Difesa si vede la riconferma di Stefania Craxi (FI) e i Vicepresidenti della Affari esteri sono Ettore Licheri (M5s) e Roberto Menia (FdI) mentre i Segretari eletti Luigi sono Spagnolli (Autonomie) e Marco Dreosto (Lega).
Nella 4a Commissione Politiche dell'Unione europea sono stati eletti Giuliomaria Terzi di Sant'Agata presidente (FdI), Pierantonio Zanettin vicepresidente (FI) Dolores Bevilacqua vicepresidente (M5S) Marco Scurria segretario (FdI) e Marco Lombardo segretario (Azione-Iv).
Alla 5a Commissione Bilancio sono risultati eletti Nicola Calandrini presidente (FdI), Claudio Lotito vicepresidente (FI), Antonio Misiani vicepresidente (Pd), Elena Testor segretario (Lega) e Concetta Damante segretario (M5S).
Alla 6a Commissione Finanze si sono affermati Massimo Garavaglia presidente (Lega), Andrea Augello vicepresidente (FdI), Pietro Patton vicepresidente (Autonomie), Fausto Orsomarso segretario (FdI) e Alberto Losacco segretario (Pd).
In 7a Commissione Cultura sono stati eletti Roberto Marti presidente (Lega), Giulia Cosenza vicepresidente (FdI), Giusy Versace vicepresidente (Azione-Iv), Andrea Crisanti segretario (Pd) e Mario Occhiuto segretario (FI).
Alla 8a Commissione Ambiente e lavori pubblici risultano eletti Claudio Fazzone, presidente (FI), Gianni Rosa vicepresidente (FdI), Lorenzo Basso vicepresidente (Pd), Antonino Germanà segretario (Lega) e Antonio Trevisi segretario (M5S).
Gli eletti in 9a Commissione Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentare sono Luca De Carlo presidente (FdI), Giorgio Bergesio vicepresidente (Lega), Gisella Naturale vicepresidente (M5S), Francesco Silvestro segretario (FI) e Francesco Giacobbe segretario (Pd).
Nella 10a Commissione Affari sociali e Lavoro sono risultati eletti Francesco Zaffini presidente (FdI), Maria Cristina Cantù vicepresidente (Lega), Daniela Sbrollini vicepresidente (Azione-Iv) Elena Leonardi segretario (FdI) e Ylenia Zambito segretario (Pd).
La composizione completa della commissione è disponibile a questo link.

Mercoledì 9 novembre si sono costituite le XIV Commissioni permanenti della Camera dei deputati. Ciascuna Commissione ha provveduto all'elezione dell'Ufficio di presidenza, composto dal Presidente, da due Vicepresidenti e da due Segretari.

La I Commissione (Affari costituzionali) è presieduta da Nazario Pagano (FI) (vicepresidenti Riccardo De Corato di FdI e Matteo Mauri del Pd);
a guidare i lavori della II Commissione Giustizia ci sarà invece Ciro Maschio di FdI (vicepresidenti Pietro Pittalis di FI e Federico Cafiero De Raho del M5S), mentre quelli della III Commissione Affari esteri saranno presieduti da Giulio Tremonti, eletto nelle fila di FdI (Paolo Formentini della Lega e Lia Quartapelle Procopio del Pd i vice).
Il nuovo presidente della IV Commissione Difesa è invece Antonino Minardo della Lega (vicepresidenti Monica Ciaburro di FdI e Piero Fassino del Pd). Per quanto riguarda le Commissioni più prettamente economiche, la V Bilancio sarà guidata da Giuseppe Mangiavalori di FI (i vice saranno Giovanni Luca Cannata di FdI e Gianmauro Dell'Olio del M5S) mentre la VI Finanze dal deputato di FdI Marco Osnato (vicepresidenti Alberto Bagnai della Lega e Giorgio Lovecchio del M5S). La VII Commissione Cultura sarà invece presieduta da Federico Mollicone di FdI (vicepresidenti Giorgia Latini della Lega e Valentina Grippo del Terzo Polo), l'VIII Ambiente dal deputato FdI Mauro Rotelli (vicepresidenti Francesco Battistoni di Forza Italia e Patty L'Abbate del M5S). Presidente della IX Commissione Trasporti sarà invece Salvatore Deidda di FdI (vicepresidenti Flavio Tosi di FI e Roberto Morassut del Pd), mentre la X Commissione Attività Produttive sarà guidata dal leghista Alberto Gusmeroli (vicepresidenti Ilaria Cavo di Noi Moderati e Paola De Micheli del Pd).
Alla guida della XI Commissione Lavoro ci sarà Walter Rizzetto di FdI (vicepresidenti Chiara Gribaudo del Pd e Tiziana Nisini della Lega).Per quanto concerne la XII Commissione Affari Sociali, Presidente della Commissione è oggi Ugo Cappellacci di FI (vicepresidenti Luciano Ciocchetti di FdI e Luana Zanella dell'Alleanza Verdi-Sinistra e Segretari Paolo Ciani (PD) e Carlo Maccari (FDI)). Tale commissione è delegata a: affari sociali; politiche di tutela della famiglia, dell'infanzia, degli anziani; attività socialmente utili svolte da soggetti privati non a fini di lucro; sanità; problemi socio-sanitari; questioni relative alle implicazioni sociali delle nuove tecnologie medico-biologiche; assistenza.
La composizione completa della Commissione è disponibile a questo link. All'XIII Agricoltura va Mirco Carloni della Lega (vicepresidenti Maria Cristina Caretta di Fdi e Maria Chiara Gadda di Iv). Presidente della XIV Commissione Politiche Ue è infine Alessandro Giglio Vigna della Lega (vicepresidenti Gianfranco Rotondi (FDI) e Marianna Madia (PD)).

LE PROPOSTE DI LEGGE PRESENTATE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

In data 26 ottobre 2022, è stata presentata dall’On. Cattoi (Lega) la proposta di legge recante “Disposizioni per l'istituzione, il potenziamento e l'integrazione dei servizi di psiconcologia nell'ambito del percorso di assistenza e di cura dei pazienti oncologici e oncoematologici» (C. 481). 

In data 2 novembre 2022, sono state invece presentate dall’On. Speranza (PD), ex Ministro della salute, la proposta di legge recante “Disposizioni in materia di adeguamento annuale del livello di finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard cui concorre lo Stato” e la proposta di legge recante “Disposizioni concernenti l'organizzazione dell'assistenza sanitaria primaria”.

In data 10 novembre, è stata assegnata alla XI Commissione Lavoro la proposta di legge a prima firma dell’On. Serracchiani (PD) e recante: «Disposizioni concernenti la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche» (C. 153). Qui la sintesi della proposta.

I contenuti di tale proposta di legge sono quelli del testo licenziato dalla Commissione lavoro nella scorsa legislatura (atto Camera 2098-2247-2392-2478-2540-A) e sono volti ad assicurare la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche.

DLGS ATTUATIVO DELEGA IRCSS, TRASMESSO ALLA CAMERA

Il Ministro per i rapporti con il Parlamento, con lettera in data 26 ottobre 2022, ha trasmesso alla Camera dei deputati, ai sensi dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2022, n. 129, la richiesta di parere parlamentare sullo schema di decreto legislativo recante riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico di cui al decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288. Questa richiesta è stata assegnata, ai sensi del comma 4 dell'articolo 143 del Regolamento, alla XII Commissione (Affari sociali) e, per le conseguenze di carattere finanziario, alla V Commissione (Bilancio), che dovranno esprimere i prescritti pareri entro il 9 dicembre 2022. Tra le novità più importanti contenute nel d.lgs. approvato il 28 settembre dal Cdm per il riordino della disciplina degli Irccs, riforma da varare entro fine anno, viene stabilito che gli Irccs operano nell’ambito di aree internazionalmente riconosciute per rendere gli istituti più riconoscibili all’estero. Vengono poi modificati i criteri per riconoscere il carattere scientifico di questi ospedali: efficienza dell’organizzazione, qualità della struttura, il 35% di ricercatori con contratto di lavoro subordinato, indici bibliometrici internazionalmente riconosciuti. Il d.lgs. disciplina anche la governance e le modalità di finanziamento delle reti di Irccs, tra cui un fondo da 40 milioni per le cure specialistiche di pazienti che provengono da altre Regioni.

L’INTERROGAZIONE SULLA TRACCIABILITÀ DEI FARMACI

Giovedì 10 novembre, alla Camera dei Deputati, l’On. Squeri (FI) ha presentato un’interrogazione parlamentare, indirizzata Ministro della salute e al Ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il PNRR, riguardante la tracciabilità dei farmaci, chiedendo di sapere se non si ritenga opportuno adottare le necessarie iniziative in sede europea al fine di salvaguardare gli elementi essenziali dell'attuale sistema di tracciabilità, che permetterebbero di proseguire il processo di tracciabilità del farmaco secondo i criteri indicati nel decreto ministeriale 15 luglio 2014 e nel contempo rispettare i flussi informativi richiesti dall'Unione europea.

Per il testo dell’interrogazione si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

DL AIUTI TER, APPROVATO DALLA CAMERA DEI DEPUTATI

 L’Aula della Camera ha approvato, in I lettura e con modiche, il cd. DL Aiuti ter, DL 144/2022: Ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese, politiche sociali e per la realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) (AC. 5 Governo - Rell. Cattoi (Lega) e Lucaselli (FDI)). Alla Camera non sono state introdotte nel testo modifiche di diretto interesse.

Nel testo del decreto-legge si ricorda che vi è una disposizione (Articolo 5), che per far fronte ai rincari energetici e agli effetti della pandemia, prevede che il livello del finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard cui concorre lo Stato sia incrementato per il 2022 di 400 milioni di euro, che si aggiungono al miliardo di euro già assegnato con la Legge di assestamento del bilancio (legge 5 agosto 2022, n. 111).

DL NATO E CALABRIA, L’ESAME PARTE DAL SENATO DELLA REPUBBLICA

In data 8 novembre 2022, è stato presentato al Senato, il seguente disegno di legge: dal Presidente del Consiglio dei ministri, dal Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, dal Ministro della difesa e dal Ministro della salute: «Conversione in legge del decreto-legge 8 novembre 2022, n. 169, recante disposizioni urgenti di proroga della partecipazione di personale militare al potenziamento di iniziative della NATO, delle misure per il servizio sanitario della regione Calabria, nonché di Commissioni presso l'AIFA» (S. 299). Il testo è disponibile al seguente link.

In particolare, l’articolo 3 del decreto proroga la durata del mandato dei Componenti della Commissione consultiva tecnico-scientifica e del Comitato prezzi operanti presso l’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) fino al 28 febbraio 2023.

AIFA E RIPIANO DELLA SPESA FARMACEUTICA PER ACQUISTI DIRETTI PER L’ANNO 2021

Il giorno 8 novembre è stato pubblicato il Comunicato dell’Aifa recante “attribuzione degli oneri di ripiano della spesa farmaceutica per acquisti diretti per l'anno 2021”. Il testo della Nota è disponibile al seguente link.

Per i contenuti della nota AIFA si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

 

NEWS MALATTIE RARE SETTIMANA DAL 7 ALL’11 NOVEMBRE

In data 2 novembre 2022, è stata presentata alla Camera dei deputati dall’On. Ubaldo Pagano (PD) la proposta di legge recante: «Disposizioni concernenti la diagnosi e la cura delle immunodeficienze congenite e l'assistenza delle persone che ne sono affette» (C. 513); il testo non risulta ancora disponibile.

 

IL CALENDARIO DELL'ATTIVITÀ PARLAMENTARE DEL 14 -18 NOVEMBRE 2022 

 L’Aula della Camera si riunirà, mercoledì 16 novembre Ore 11.45, per lo svolgimento dell’Informativa urgente del Governo con la partecipazione del Ministro dell’interno sulla gestione dei flussi migratori e, in particolare, sui recenti interventi di assetti navali di organizzazioni non governative nel Mediterraneo centrale e, poi alle Ore 15.00 si terrà lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, ossia, il question time. Venerdì 18 novembre, alle Ore 9.30, si terrà lo svolgimento di interpellanze urgenti.                             

XII Commissione (Affari sociali) Martedì 15 novembre Ore 16.00 si terrà un Ufficio di Presidenza. Per la composizione della Commissione cliccare qui

In Aula Senato, mercoledì 16 novembre alle Ore 9.30 è prevista un'informativa del Ministro dell'interno sul tema sbarchi e a seguire sarà discusso il ddl di conversione, con modificazioni, del d-l n. 144/2022 (cd. Dl aiuti-ter). Giovedì 17 novembre, alle Ore 15.00, si svolgerà il Question time.

3a (Affari esteri e difesa) e 10a (Sanità e lavoro) Commissioni riunite – Martedì 15 novembre avvieranno l’esame, in sede referente e in I lettura, del cd. DL Nato e Calabria ddl di conversione in legge del decreto-legge 8 novembre 2022, n. 169, recante disposizioni urgenti di proroga della partecipazione di personale militare al potenziamento di iniziative della NATO, delle misure per il servizio sanitario della regione Calabria, nonché di Commissioni presso l'AIFA» (S. 299 – Relatori Sen. Menia (FDI) e Sen. Minasi (Lega)).

In particolare, l’articolo 3 del decreto proroga la durata del mandato dei Componenti della Commissione consultiva tecnico-scientifica e del Comitato prezzi operanti presso l’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) fino al 28 febbraio 2023.

5a Commissione (Bilancio) – Martedì 15 novembre Ore 15.15, è all’ordine del giorno il ddl di conversione, con modificazioni, del dl n. 144, approvato dalla Camera, cd. DL Aiuti ter (AS. 311 – Rel. Sen. Damiani (FI)). Il provvedimento, che reca misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese, politiche sociali e per la realizzazione del PNRR, è atteso in Aula mercoledì 16 novembre.

Il decreto-legge contiene la disposizione (articolo 5), che per far fronte ai rincari energetici e agli effetti della pandemia, prevede che il livello del finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard cui concorre lo Stato sia incrementato per il 2022 di 400 milioni di euro, che si aggiungono al miliardo di euro già assegnato con la Legge di assestamento del bilancio (legge 5 agosto 2022, n. 111).

10a Commissione (Sanità e lavoro) Martedì 15 novembre Ore 17.00 si terrà un Ufficio di Presidenza per la programmazione dei lavori. Per la composizione della Commissione cliccare qui

 

 Clicca qui per scaricare il report completo di 7 giorni sanità, settimana 7- 11 novembre.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni