Il nuovo biomarcatore sembra essere altamente specifico per il tumore

I livelli plasmatici di fibulina-3 permettono di distinguere tra persone sane esposte all'asbesto (o amianto) e pazienti con mesotelioma. Insieme all'effusione pleurica di fibulina-3, inoltre, i livelli plasmatici della proteina possono differenziare un mesotelioma da altre lesioni benigne e maligne.

ROMA – Lo scorso 13 Settembre il Senato ha approvato all’unanimità due mozioni per la prevenzione, la cura e la ricerca sul mesotelioma e le altre malattie asbesto correlate, cioè correlate all’amianto.

Aperta un'inchiesta, al lavoro la Commissione Parlamentare. I casi accertati sono 335

TORINO - Una recente indagine condotta dal pm torinese Raffaele Guariniello ha portato alla luce un dato preoccupante: gli uomini dell'esercito sono colpiti da mesotelioma pleurico troppo frequentemente.
Il dato riguarda il personale militare che ha prestato servizio nei settori meccanizzati, tutti militari venuti a contatto con mezzi corazzati o carri armati, rivestiti in amianto fino a pochi anni fa.

Si tratta di BAY 94-9343, agente antitumorale sperimentale

Un nuovo farmaco orfano per il trattamento del mesotelioma. Si tratta di BAY 94-9343, agente antitumorale sperimentale prodotto da Bayer HealthCare, che ha ottenuto lo status di farmaco orfano dalla Food and Drug Administration statunitense. Si tratta di un farmaco sperimentale attualmente in fase di sviluppo clinico.

Il vaccino per il carcinoma polmonare non a piccole cellule ha mostrato un miglioramento significativo della sopravvivenza

ll mesotelioma è una neoplasia che origina dal mesotelio, lo strato di cellule che riveste le cavità sierose del corpo: pleura, peritoneo, pericardio, cavità vaginale dei testicoli. Si tratta di un tumore raro, che colpisce più frequentemente gli uomini e in Italia rappresenta lo 0,4 per cento di tutti i tumori diagnosticati nell’uomo e lo 0,2% di quelli diagnosticati nelle donne; è associato soprattutto all'esposizione dell'amianto.

Sulla scia di una sentenza  che ha riconosciuto 32 milioni di dollari di risarcimento ad un ex addetto alle caldaie della Marina statunitense, i veterani in tutto il paese stanno cominciando a chiedesi  se anche loro possono  essere suscettibili di sviluppare il mesotelioma, la terribile malattie tumorale legata al contatto con l’amianto. Sebbene il mesotelioma  sia una malattia rara,  che conta  tra i 2.000 ei 3.000 nuovi casi ogni anno, le statistiche dimostrano che i veterani militari rappresentano oltre un terzo di quei casi. Un’incidenza davvero fuori dalla norma e preoccupante. L'amianto è stato largamente utilizzato in campo militare tra il 1940 e il 1970  per cui sono i veterani quelli a un maggior rischio. La Marina degli Stati Uniti, così come il settore marittimo commerciale, hanno fatto largo uso di amianto e materiali contenenti amianto nella costruzione e ristrutturazione delle loro navi.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni