Abramo Brandi

L’iniziativa nasce per fornire ai pazienti un supporto a domicilio in piena emergenza COVID-19

Per rispondere alle necessità dei pazienti italiani affetti da malattia di von Willebrand (vWD) e supportare i medici dei centri responsabili del loro trattamento, spesso pesantemente impegnati sul fronte COVID-19, Octapharma Italy ha attivato, con l’ausilio di Domedica, azienda con vasta esperienza nell’ambito dell’Integrated Healthcare, il progetto WiCare, supporto domiciliare per i pazienti affetti da vWD e necessità di trattamento in profilassi.

Obiettivo del programma WiCare è rendere autonomo il paziente nella somministrazione del farmaco prescritto tramite un percorso di home therapy con assistenza infermieristica specializzata. WiCare contribuisce in questo modo al miglioramento della qualità di vita del paziente e garantisce al medico un controllo efficace della terapia in atto. Il programma WiCare comprende anche un numero verde dedicato, al quale medico e paziente possono rivolgersi per informazioni. WiCare è un servizio gratuito e disponibile sull’intero territorio italiano.

“Con il programma WiCare, Octapharma si impegna a far fronte alle esigenze nazionali, soprattutto in un momento di forte emergenza come quella causata dal COVID-19” riferisce Abramo Brandi, Amministratore Delegato di Octapharma Italy. “Octapharma garantisce ai pazienti la continuità di trattamento con i suoi prodotti, sostenendo l’operato di medici e strutture specializzate. Il programma WiCare contribuisce al miglioramento della pratica clinica e dell’organizzazione sanitaria sul territorio, mantenendo il centro dell’attenzione sul paziente, da sempre valore imprescindibile per la nostra azienda”.

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni