L'Associazione Sindrome di Prader-Willi Campania, con “Ciak! Molto bene!” si è aggiudicata il VI Premio OMaR per la migliore divulgazione attraverso video, per aver rappresentato in maniera inedita e originale la reazione umana di fronte ad una malattia rara e sconosciuta che arriva in famiglia. In occasione della cerimonia di premiazione, che si è svolta lo scorso 28 febbraio a Roma, presso l'Ara Pacis, il presidente dell'Associazione, Eugenio Grimaldi, ha spiegato che cos’è la sindrome di Prader-Willi.

La sindrome di Prader-Willi colpisce un bambino ogni 25mila”, ha chiarito Grimaldi. “Dà sintomi di non sazietà associati a disturbi del comportamento abbastanza importanti. Il video premiato è nato per la divulgazione di questa patologia, perché è importante la diagnosi precoce, in quanto prima viene scoperta e migliore sarà poi la qualità della vita dei pazienti. Il video, nonostante sia di breve durata, vuole raccontare la sindrome e i suoi sintomi, l’iperfagia e i problemi psicologici e psichiatrici, ma anche rassicurare le famiglie, perché non bisogna avere paura, senza però sottovalutare i problemi quotidiani della vita, perché ce ne sono tantissimi. Non c’è una disabilità, ma solo un’adattabilità”, ha sottolineato Eugenio Grimaldi.

Clicca QUI per scaricare l'instant book dedicato alla VI edizione del Premio OMaR.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR 2020 - Instant book

Premio OMaR 2020 - Instant book

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni