Immunodeficienze, accordo Kedrion-Biotest su nuova terapia

Il farmaco, una preparazione di immunoglobuline G per uso endovenoso, è stato recentemente approvato dalla Food and Drug Administration

Castelvecchio Pascoli (Lucca) – L’azienda Kedrion Biopharma, controllata statunitense del gruppo Kedrion, ha annunciato di aver definito i termini generali di un accordo di lungo periodo con Biotest AG per la completa commercializzazione e distribuzione negli Stati Uniti di una nuova terapia a base di immunoglobuline G (nome commerciale Yimmugo). Questo accordo è stato stabilito in seguito all'approvazione del prodotto da parte della Food and Drug Administration (FDA) lo scorso mese di giugno.

Le terapie a base di immunoglobuline sono fondamentali nella gestione delle immunodeficienze primitive (IDP), condizioni che colpiscono circa 500.000 persone negli Stati Uniti. Questi trattamenti svolgono un ruolo cruciale nella prevenzione delle infezioni, nel potenziamento del sistema immunitario e nel miglioramento della qualità di vita dei pazienti.

“Kedrion è orgogliosa di rispondere alle esigenze terapeutiche dei pazienti con rari disturbi del sistema immunitario, rendendo questa nuova terapia a base di immunoglobuline disponibile negli Stati Uniti”, ha dichiarato Ugo Di Francesco, CEO di Kedrion. “Biotest è un partner collaborativo e siamo entusiasti di esplorare insieme nuove opportunità. Questo accordo rientra nella nostra strategia aziendale volta a soddisfare le necessità terapeutiche dei pazienti con immunodeficienze che attualmente non hanno ancora una risposta”.

Previa finalizzazione del contratto definitivo pluriennale, l’inizio della fornitura del prodotto a Kedrion da parte di Biotest è previsto nel quarto trimestre del 2024, mentre il lancio sul mercato è programmato nel primo trimestre del 2025. La terapia in oggetto è realizzata con un processo all'avanguardia nel nuovo stabilimento produttivo “Next Level” di Biotest, situato a Dreieich, in Germania, e certificato dalla FDA. L’attuale processo produttivo ha lo scopo di garantire un'elevata qualità del prodotto e, insieme, promuove un uso responsabile delle risorse.

“Sono certo che la solida esperienza di Kedrion unita alla sua ampia rete di distribuzione in questo importante mercato delle immunoglobuline garantiranno il successo commerciale del farmaco negli Stati Uniti, offrendo ai pazienti una valida opzione terapeutica”, ha dichiarato Peter Janssen, CEO di Biotest AG.

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni