Da giovedì 13 a sabato 15 giugno a Roma (Hotel Domus Australia) avrà luogo il Convegno nazionale sulle immunodeficienze primitive IPINet-AIEOP.

Il Convegno riunisce gli specialisti dedicati alla cura delle immunodeficienze primitive del bambino e dell’adulto per condividere le novità sul piano assistenziale e della ricerca scientifica, aggiornare i database nazionali di patologia e i risultati dei protocolli diagnostici e terapeutici della rete dell’Italian Primary Immunodeficiencies Network (IPINet).

Nell’ultima giornata, il 15 giugno, è previsto un nuovo incontro medici-pazienti coordinato da AIP, durante il quale si affronteranno le problematiche relative al management di queste patologie rare e complesse, con la partecipazione di figure istituzionali e professionali del territorio. Si darà spazio a tematiche utili nella pratica clinica, per favorire la prevenzione e la diagnosi precoce delle complicanze non solo infettive, al fine di migliorare la qualità di vita e le prospettive a lungo termine dei pazienti.

L’ingresso è libero e gratuito.

PROGRAMMA

9:15 > Introduzione e saluti (Alessandro Segato, Claudio Pignata)

9:30 > Lo stato dell'arte delle immunoglobuline (Isabella Quinti)

9:40 > La citofluorimetria nella diagnosi personalizzata (Rita Carsetti)

9:50 > La Virtual Consultation System per i casi complessi (Viviana Moschese)

10:00 > Le vaccinazioni nei pazienti pediatrici (Veronica Santilli)

10:10 > Le vaccinazioni nei pazienti adulti (Federica Pulvirenti)

10:20 > Novità sul trapianto nelle IDP (Mattia Algeri)

10:30 > Testimonianze dei pazienti e dibattito

A seguire pranzo offerto da AIP

Per confermare la propria presenza clicca qui.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni