7 giorni Sanità

I provvedimenti in ambito sanitario dal 30 maggio al 1° giugno 2022

Dal momento che le indennità per i lavoratori fragili che non possono lavorare in smart working non risultano ancora corrisposte, sul punto è intervenuto con un’interrogazione in Aula il Senatore Luigi Augussori (Lega), rivolgendosi al Ministro della Salute Roberto Speranza. Clicca qui per leggere il nostro articolo sul tema. Per il testo dell’interrogazione si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

News sanità

Lunedì 30 maggio, alla Camera dei Deputati, l’On. Ylenja Lucaselli (FDI), ha presentato un’interpellanza urgente riguardante le possibili iniziative da adottare per l'organizzazione dell'oncologia. Nel testo dell’interpellanza si interpellano, anche, i ministri competenti per sapere quali sono le motivazioni per le quali ad oggi non sia stato ancora adottato il decreto attuativo per il riparto del fondo test NGS e quali iniziative di competenza il Governo intenda assumere per consentire l'immediato stanziamento delle risorse economiche destinate al potenziamento dei test di Next-Generation Sequencing di profilazione genomica dei tumori. L’On. Lucaselli chiede per quali motivazioni il citato decreto attuativo non sia stato adottato e quali iniziative di competenza il Governo intenda assumere per consentire l'immediato stanziamento delle risorse economiche destinate al potenziamento dei test di Next-Generation Sequencing di profilazione genomica dei tumori; se e quali immediate iniziative di competenza il Governo intenda assumere per ripensare interamente l'organizzazione dell'oncologia, anche attraverso una destinazione consapevole delle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Per il testo dell’interpellanza si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

Lunedì 30 maggio, il Senato della Repubblica ha approvato il ddl n. 2469, Legge annuale per il mercato e la concorrenza 2021, nel testo proposto dalla Commissione Industria. Il provvedimento passa ora alla Camera dei deputati per la II lettura. Per i dettagli si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

Nella stessa giornata, sempre in Senato, è stata comunicata la trasmissione e la conseguente assegnazione alla 12a Commissione Sanità del ddl di iniziativa Governativa recante “Delega al Governo per il riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, di cui al decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288” (S. 2633). L’esame del provvedimento non è ancora iniziato.

Questa settimana sono stati sottoscritti in Calabria e Puglia dei piani, legati anche al PNRR, di rafforzamento del servizio sanitario regionale e in particolare della sanità territoriale. Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, hanno sottoscritto con il Ministro della Salute, Roberto Speranza, il Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) del PNRR - Missione 6 "Salute". La sottoscrizione del CIS è uno degli obiettivi più importanti del PNRR in quanto sottolinea non solo l'avanzamento procedurale, ma anche la bontà della programmazione regionale in materia di assistenza territoriale. Leggi il nostro articolo sul tema.

Nel corso di questa settimana, il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha spiegato che “con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle linee guida organizzative del 'Modello digitale per l'attuazione dell'assistenza domiciliare', rispettiamo le tempistiche per i finanziamenti del PNRR e soprattutto gettiamo le fondamenta per la realizzazione della telemedicina su tutto il territorio nazionale. Nel Servizio sanitario nazionale che stiamo costruendo – ribadisce Speranza – la telemedicina avrà un ruolo importante. Vuol dire poter avere accesso a consulti medici, monitoraggi e alcune forme di riabilitazione direttamente dalla propria abitazione. Pubblicate, infatti, nella Gazzetta ufficiale del 24 maggio 2022 “le linee guida organizzative contenenti il Modello digitale per l’attuazione dell’assistenza domiciliare”. Le Regioni adotteranno le linee guida organizzative tenendo conto delle specificità regionali. La Nota integrale è disponibile qui.

News malattie rare

Lunedì 30 maggio, la Sen. Paola Binetti (FI) ha presentato un’interrogazione orale con carattere d’urgenza, indirizzata al Ministero della Salute, riguardante la possibilità, in favore dei pazienti con fibrosi cistica, di predisporre una norma transitoria che, in attesa della ricertificazione dei reagenti a base di pilocarpina utilizzati finora, o comunque nell'attesa dell'immissione in mercato di prodotti nuovi adeguati, possa comunque consentire l'uso dei reagenti finora impiegati con gli apparecchi Macroduct 3700, facilitandone l'importazione dagli Stati Uniti attraverso i consueti canali. La Sen. Binetti ha chiesto di sapere di sapere se il Ministro in indirizzo, dopo aver valutato attentamente la situazione che si è verificata e il disagio dei pazienti e dei loro familiari, ritenga utile predisporre una norma transitoria che, in attesa della ricertificazione dei reagenti a base di pilocarpina utilizzati finora, o comunque nell'attesa dell'immissione in mercato di prodotti nuovi adeguati, possa comunque consentire l'uso dei reagenti finora impiegati con gli apparecchi Macroduct 3700, facilitandone l'importazione dagli Stati Uniti attraverso i consueti canali.
Per il testo dell’interrogazione si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

Sulla Gazzetta Ufficiale, serie Generale n. 125 di lunedì 30 maggio, è stato pubblicato il Decreto del MEF del 14 aprile 2022 recante Modifiche al decreto 2 agosto 2007, in materia di individuazione delle patologie rispetto alle quali sono escluse visite di controllo sulla permanenza dello stato invalidante. Il testo integrale del Decreto è disponibile qui. Per i dettagli si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

L’AGCM ha sanzionato per 3,5 milioni di euro il Gruppo Leadiant per abuso di posizione dominante. Secondo l’Autorità, da giugno 2017 l’Azienda ha imposto al SSN prezzi ingiustificatamente gravosi per la vendita di un farmaco salvavita. Analoghi procedimenti sono stati svolti dalle autorità di concorrenza di Paesi Bassi e Spagna. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso l’istruttoria nei confronti delle società Essetifin S.p.A., Leadiant Biosciences Ltd., Leadiant GmbH e Sigma-Tau Arzneimittel GmbH, appartenenti al gruppo Leadiant, per abuso di posizione dominante sul mercato italiano della produzione e vendita dei farmaci a base di acido chenodesossicolico (CDCA). Si tratta di un medicinale usato per la cura di una malattia rara che causa gravi disabilità e che conduce a morte precoce i pazienti che ne sono affetti: la xantomatosi cerebrotendinea (CTX). Considerata la natura salvavita del farmaco, l’Autorità ha ritenuto molto grave l’illecito accertato e ha imposto a Leadiant una sanzione pari a circa 3,5 milioni di euro. Per i dettagli si rimanda al report in PDF scaricabile in fondo all’articolo.

Clicca qui per scaricare il report completo di 7 Giorni Sanità.

Articoli correlati

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni