Nicola Zingaretti, Commisario ad Acta, ha firmato un decreto che ha come scopo quello di assicurare lo stesso standard di cure per l'emofilia in tutta la Regione, mettendo in campo azioni in grado di mantenere una spesa contenuta.

Nella regione Lazio i pazienti affetti da emofilia sono all'incirca 300, il costo necessario ad assicurargli i farmaci necessari corrisponde a 43 milioni di euro e il sistema sanitario deve rendergli fruibili in modo continuativo plasma derivati e ricombinanti.

L'Università Cattolica ha effettuato un'analisi farmaco-economica dei costi, riferita alle spese sostenute per la terapia sostitutiva della patologia, che ha dimostrato che utilizzando il prodotto a minor costo tra quelli disponibili all'interno della stessa categoria di principi attivi, è possibile contenere i costi senza inficiare la qualità dell'assistenza sanitaria.

L’acquisto dei farmaci avverrà attraverso la centrale di acquisto regionale e la distribuzione coinvolgerà  tutte le 1500 farmacie del Lazio.
La prescrizione e la distribuzione verrà monitorata costantemente tramite un servizio informatico.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR 2020 - Instant book

Premio OMaR 2020 - Instant book

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni