La neuromielite ottica (NMO), o malattia di Devic, è una rara patologia infiammatoria demielinizzante del sistema nervoso centrale, caratterizzata da neurite ottica monolaterale e bilaterale e da mielite acuta. Un recente articolo pubblicato su Lancet Neurology ha chiarito il coinvolgimento della proteina di trasporto dell’acqua acquaporina-4 nella patogenesi della malattia. La scoperta della presenza anticorpi IgG1 contro questa proteina nei pazienti affetti dalla malattia ha confermato il ruolo di acquaporina-4 nella NMO.

Grazie a questa scoperta sono emerse le possibilità di testare nuovi farmaci, quali aquaporumab (anticorpo non patogeno bloccante di IgG AQP4), sivelestat (inibitore di elastasi dei neutrofili) ed eculizumab (inibitore del complemento). A causa del ridotto numero di pazienti sarà però difficile avviare trial clinici randomizzati. La prevalenza della malattia è infatti di circa 1-2/100.000.

Inoltre, spiega l’articolo, sono molte le questioni che ancora restano senza risposta, visto che esistono anche delle forme di NMO negative agli anticorpi per l’acquaporina.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni