Milano – Nei giorni scorsi, presso l’Ospedale Santobono Pausilipon di Napoli, il Dott. Antonio Della Volpe, Responsabile U.O.S.D. Chirurgia protesica della Sordità infantile, ha effettuato un intervento innovativo su un piccolo paziente affetto da una rarissima malformazione congenita della coclea che lo rende completamente sordo.
La complessa operazione chirurgica prevedeva l’inserimento di un elettrodo speciale, personalizzato ed ideato appositamente da MED-EL, leader tecnologico mondiale nel campo degli impianti per l’udito, e una delle aziende pioniere del settore.

“MED-EL è costantemente al lavoro per raggiungere nuovi standard e creare soluzioni innovative che rispondano alle esigenze personali di ogni paziente, soprattutto i più piccoli. Per questo lavoriamo con il massimo impegno per fornire impianti uditivi sempre più tecnologici, sicuri e confortevoli.”, afferma la Dottoressa Ingeborg Hochmair, co-fondatrice e CEO di MED-EL.

I costi di questo speciale e rivoluzionario impianto sono stati interamente coperti da Fondazione Akusia Onlus, ente basato a Milano, che nasce con l’intento di sostenere ed aiutare individui, associazioni e progetti volti a migliorare la vita di chi è affetto da disabilità comunicative di vario genere e grado. La Fondazione si propone anche come punto di riferimento verso tutti quei settori che si occupano di beneficenza e ricerca scientifica nel settore dell’ipoacusia. Inoltre, contribuisce direttamente con finanziamenti e diversi tipi di contributi a favore dei non abbienti, delle persone bisognose o degli enti che si prefiggono iniziative o attività di solidarietà sociale.
“Abbiamo scelto di finanziare questo progetto perché crediamo nel Dott. Della Volpe, nella sua equipe e nella struttura ospedaliera che li accoglie. L’Ospedale Santobono Pausilipon di Napoli, è fra le eccellenze del nostro Paese e il Dott. Della Volpe è tra i migliori chirurghi e pionieri in questo campo.”, ha affermato l’Avvocato Giuseppe Lomboni, Presidente di Fondazione Akusia Onlus.

“Grazie al supporto di Fondazione Akusia Onlus, siamo stati in grado di aiutare questo piccolo paziente, e potremmo aiutarne altri come lui nel prossimo futuro. Questo tipo di malformazione comporta molti rischi e il piccolo dovrà sottoporsi a successivi controlli e risonanze magnetiche, ma grazie all’elettrodo creato da MED-EL, sarà in grado di farlo in completa sicurezza.”, ha dichiarato il Dott. Antonio Della Volpe, Responsabile U.O.S.D. Chirurgia protesica della Sordità infantile all’Ospedale Santobono Pausilipon di Napoli.

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni