Il 3 dicembre 2022, a Roma, presso la Sala Mediateca (Via Nomentana 52) si terrà il secondo convegno del 2022 di AICH Roma dal titolo “Tra passato e futuro le nuove sfide della consulenza genetica a favore delle persone a rischio”.

Come si legge dal titolo il convegno è rivolto alle persone a rischio per patologie genetiche: dalla garanzia del loro diritto a sapere gli avanzamenti della scienza, alla tutela dei dati personali, dalla difesa dalla discriminazione genetica al favorirne l’accesso alla riproduzione assistita. L’incontro si prevede molto interessante, sia per la qualità degli argomenti che per quella dei relatori che, speriamo, apprezzerete come sempre.

La Dott.ssa Simona Petrucci, genetista, componente del gruppo medico che si occupa dell’ambulatorio MH al Sant’Andrea e presso l’ambulatorio AICH, parlerà dei Geni Modificatori della Malattia di Huntington, cosa sono e quali funzioni svolgono. Ci sarà anche il Dott. Claudio Catalli, Medico Specialista di Genetica presso l’Hospital Universitario Cruces di Barakaldo (Bilbao, Spagna) che parlerà delle nuove frontiere della consulenza genetica.
Di diritti e doveri in ambito di dati sensibili ne parleranno le Dott.sse Elena Mancini e Roberta Martina Zagarella del CNR Tor Vergata. A concludere, uno spazio dedicato ai vincitori dei Premi assegnati alla Ricerca (Marina Frontali) e nell’ambito sociosanitario (Giovanni Bellocchio). Per il premio “Marina Frontali” sarà presente la Dott.ssa Roberta Cellini a capo del Progetto vincitore dell’IRCCS Centro Neurolesi “Bonino Pulejo” di Messina. Per il premio “Giovanni Bellocchio” sarà presente il vincitore, Dott. Fulgenzi, Medico di base. Le motivazioni dei premi saranno spiegate dalle Dott.sse Elide Mantuano e Silvia Romano che li consegneranno.

Il convegno si concluderà con un light lunch.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni