USA - Baxalta Incorporated ha annunciato che il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha espresso il proprio parere favorevole in merito all'impiego del farmaco HyQvia (immunoglobulina umana normale (10%), ialuronidasi umana ricombinante) per pazienti in età pediatrica affetti da immunodeficienza primaria e da alcuni tipi di immunodeficienza secondaria.

In Europa, HyQvia è indicato come terapia sostitutiva per persone di età adulta con sindrome da immunodeficienza primaria o con grave ipogammaglobulinemia secondaria a mieloma o a leucemia linfatica cronica (CLL). HyQvia è l'unico trattamento sottocutaneo a base di immunoglobulina a poter essere somministrato, per la suddetta indicazione, una volta al mese in un unico sito. Il giudizio positivo del CHMP verrà sottoposto alla Commissione Europea (CE), a cui spetta la concessione dell'autorizzazione all'immissione in commercio dei medicinali in Europa.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa aziendale.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni